Famiglia ritorna all’amore

3 04 2010

Tratto da: Famiglia ritorna all’amore di Salvatore Martinez, Servizi R.n.S. editoreFamiglia ritorna all'amore, anno 2009.

“…Evangelizzare è dare la vita per i propri figli.

‹‹Evangelizzare è  insegnare agli uomini  l’arte di vivere››, affermava il card. Joseh Ratzinger nell’anno 2000, in occasione del Giubileo dei Catechisti…San  Giovanni Crisostomo , in una sua omelia sulla  Lettera agli Efesini, così si rivolgeva ai genitori cristiani ‹‹Vuoi che tuo figlio sia obbediente? Allevalo fin dall’inizio, educandolo e ammonendolo nel Signore. Non credere che sia inutile per lui ascoltare le Sacre Scritture. Non dire “É roba da monaci e non voglio farlo monaco”.Non è necessario che diventi monaco: Fallo cristiano. Di fronte alla cura spirituale dei figli, tutto per noi sia secondario›› . (Omelie sulla Lettera agli Efesini, 21,1-2)…

…Nello SPIRITO SANTO è la protezione dei figli dal Maligno.

…Noi esortiamo le coppie di sposi a vivere  la radicalità evangelica insegnata da Gesù …Un pensiero spirituale che ci sforziamo di far vivere nei giovani fin dal fidanzamento, tempo provvidenziale da vivere come “seminario di conversione”, prima che come generica  preparazione al matrimonio.

Se c’è crisi d identità della famiglia cristiana non si deve certo alle dimissioni dello Spirito Santo dalla storia umana, ma piuttosto alle nostre “diserzioni”. L invito di S. Paolo è chiaro ‹‹non estinguete lo Spirito Santo››.

Scrive S. Agostino ‹‹Quando san Paolo afferma: Non spegnete lo spirito! (1 Ts 5,19) non intende certo che lo Spirito possa essere spento. Lo fa per mettere in guardia i cristiani. Anche i genitori sono chiamati giustamente spegnitori quando non lasciano ai loro figli la Chiesa per madre e Dio per Padre. Cosi facendo costringono i figli propri e altrui al servizio del demonio. Per questo, tali genitori possono essere chiamati  assassini spirituali. ›› (Le Lettere, I, 98, 3 [ a Bonifacio])…

…La famiglia che rimane nell’amore non muore.

Come evitare che questo accada, proprio nelle nostre case … Accogliendo l invito di Gesù  ‹‹Rimanete nel mio Amore ›› (Gv. 15, 9b). Gesù sembra dirci: prima di fare del mio amore una lezione ai vostri figli, procuratevi di farne esperienza. Commenta ancora S. Agostino: ‹‹Se tu abiti nello Spirito, lo Spirito abiterà in te. Resta nell’amore e l amore resterà in te. ››…(Commento alla Prima Lettera di S. Giovanni, 7,10).

RIMANERE è il verbo della maturità spirituale di ogni famiglia…La famiglia cristiana è e rimarrà in ogni tempo il migliore “laboratorio di speranza” per la salvezza di un umanità che dispera, perché malata d amore. Pertanto possiamo considerare la famiglia cristiana una realtà penultima, cioè orientata al destino ultimo del cielo, data per il mondo …senza essere del mondo …(cf Gv.17, 11.16). Una famiglia cristiana che vive dello Spirito Santo non perderà mai il coraggio, ogni impresa, come Maria, le sembrerà possibile.

Non ci  perdiamo d’animo, allora, e facciamo della gioia del Cristo Risorto la nostra migliore linfa vitale. Se Cristo ha vinto la morte, tutto può essere vinto. Se Cristo è risorto, tutto può tornare in vita. Questa è la nostra speranza viva. Questo è il nostro augurio di Bene….”

Sia una Buona Santa Pasqua in ogni cuore!

Rinnovamento nello Spirito Santo di Lovadina.


Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: